Versione Stampabile

 

Regolamento Coppa dei Migliori DUSTY

 

TITOLO  I: Svolgimento della Competizione.

Sezione 1: Il Preliminare.

  1. Assieme alla 3^ giornata di Campionato si effettua l’eventuale preliminare tra le due squadre che vi si sono qualificate.

 

  1. In caso di pareggio nel turno preliminare, la partita viene rigiocata in concomitanza con la 4^ giornata di Campionato sempre in campo neutro con l’utilizzo delle regole dei calci di rigore.

 

  1. Se il primo preliminare si gioca a 3 squadre e due di queste, pareggiando tra loro, battono la terza squadra, si rigiocano il preliminare solo le due squadre vincitrici.

 

  1. Se il preliminare viene giocato dalle squadre classificate al 6° e 7° posto del Campionato precedente, nel primo incontro la squadra 6^ classificata usufruisce di un fattore campo di +1. Nell’eventuale ripetizione del preliminare non c’è alcun fattore campo.

 

Sezione 2: Calendario e Girone.

  1. La Coppa dei Migliori Dusty si gioca all’altezza delle seguenti giornate di Campionato:

 

  1. IL GIRONE: si tratta di un unico girone con tutte le squadre partecipanti alla Coppa, senza scontri diretti. 10 giornate nelle quali si sommano i punteggi fatti da ciascuna squadra in ognuna delle partite giocate, al termine del girone le 4 squadre che hanno più punti si qualificano alle semifinali.

 

  1. In ogni giornata del girone viene stilata la classifica di tappa in base alla quale vengono assegnati i seguenti punti bonus:

 

  1. In caso di perfetta parità di punti tra due squadre alla fine del girone, passa il turno la squadra che ha ottenuto meno punti bonus per i piazzamenti di tappa.

 

Sezione 3: Semifinali e Finale.

  1. Nelle semifinali s'incrociano le squadre in base alla classifica del girone: 1° contro 4° e 2° contro 3°. L’andata si gioca in casa delle peggio classificate.

 

  1. Le semifinali si giocano con modalità di andata e ritorno, regole uguali alla Coppa Italia tranne che per il fattore campo, ogni squadra avrà un bonus casalingo ottenuto in base alla classifica del girone:

 

  1. Le finali si disputano in campo neutro. In caso di pareggio la partita viene ripetuta fino alla terza volta. Nella terza ripetizione si utilizzano le regole dei calci di rigore.

 

  1. La formazione non consegnata nelle partite di semifinale o finale porta automaticamente alla sconfitta a tavolino (0-2) per la squadra che non consegna la formazione.

 

TITOLO  II: Supercoppa Europea PONGO.

  1. Alla seconda giornata del Campionato successivo si disputa la “Supercoppa Europea Pongo” tra la vincitrice della “Coppa dei Migliori Dusty” e la vincitrice della “Serie A PEG”. Se la stessa squadra vince Campionato e “Best Cup”, va in finale di Supercoppa la finalista della “Best Cup”. Nella Supercoppa Europea Dusty la vincitrice della Coppa dei Migliori ha un fattore campo di +2. In campo ci dovranno essere almeno 6 giocatori della rosa della stagione precedente, se non sarà possibile schierarne 6 se ne dovrà schierare il maggior numero possibile. In caso di parità si ripete la partita fino alla terza volta. Nella terza partita si utilizzano le regole dei calci di rigore.